Armi e munizioni, arrestato un ventenne reggino

armi Carmelo Zampaglione reggioI Carabinieri della stazione – Rione Modena di Reggio Calabria, coi colleghi dei “Cacciatori”, hanno arrestato nel pomeriggio Carmelo Zampaglione, 19enne reggino con precedenti di polizia per reati in materia di detenzione di materie esplodenti, ritenuto responsabile dei reati di detenzione illegale di armi comuni da sparo, possesso armi alterate, detenzione abusiva di armi e ricettazione.

Il giovane a conclusione di una perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di una pistola calibro 357 magnum, priva di munizionamento, avente matricola punzonata; una pistola di fabbricazione artigianale priva di congegno di percussione presumibilmente di cal. 8; una pistola giocattolo modificata nel sistema di percussione; una pistola taser non funzionante poiché priva di batteria con contatti dissaldati.

Carmelo Zampaglione
Carmelo Zampaglione

Oltre alle pistole, i militari hanno rinvenuto centinaia tra cartucce, bossoli e inneschi. Tutte le armi rinvenute venivano poste sotto sequestro. Carmelo Zampaglione, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Arghillà così come disposto dalla competente autorità Giudiziaria.