Incidente fatale sulla provinciale 63. Muore Antonio Scrugli

Incidente fatale sulla provinciale 63. Muore Antonio Scrugli
La vittima Antonio Scrugli

VIBO VALENTIA – Un uomo di 40 anni, Antonio Scrugli, è morto in un incidente stradale verificatosi giovedì mattina dopo le 6.30 lungo la strada provinciale 63 che collega Vazzano a Vallelonga, in provincia di Vibo Valentia.

La vittima era a bordo di un’auto che, per cause in corso di accertamento, sarebbe uscita fuori strada dopo avere sbandato. La statale non è ottimale. Da tempo è conosciuta come la strada killer con i suoi numerosi incidenti, mortali e non.

Insieme a Antonio Scrugli nella vettura c’erano ad altre due persone, di 18 e 24 anni che hanno riportato lievi ferite e sono state portate nell’ospedale di Vibo Valentia.

I tre erano diretti a Chiaravalle Centrale. Secondo una prima ricostruzione l’auto, una Lancia “Y” 10, per il manto stradale divelto in più parti, sarebbe sbandata, e la vittima sarebbe stata sbalzata fuori dall’abitacolo morendo sul colpo. I due amici che erano a bordo con lui se la sono cavata con qualche contusione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno diretti dal capitano Mattia Ivano Losciale, i quali hanno avviato le indagini sulle cause dell’incidente e i vigili del fuoco. Inutili i soccorsi per lo sfortunato quarantenne.

Il manto stradale della provinciale dove è avvenuto l’incidente in cui ha perso la vita Antonio Scrugli è ora attenzionato dai militari che segnaleranno alla procura di Vibo Valentia la pericolosità dell’arteria.

Non è escluso un iter che potrebbe avere lo stesso epilogo dell’A3 nel tratto della galleria di Mileto dove a causa dell’insicurezza sono state spezzate 5 giovani vite. Il tratto, a seguito di perizie, è stato sottoposto a sequestro.

Condividi

Rispondi