Donna accoltella il convivente, arrestata per tentato omicidio

Donna accoltella il convivente, arrestata per tentato omicidioHa accoltellato il compagno, ferendolo gravemente al fianco sinistro, al culmine di una lite per futili motivi. Una donna Elena Mirabello, di 55 anni, è stata arrestata nella notte dagli agenti delle Volanti della Questura di Vibo Valentia con l’accusa di tentato omicidio.

La vittima, un cittadino rumeno di 43 anni, è attualmente ricoverata in prognosi riservata nell’ospedale di Vibo Valentia dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Solo la tempestività dei soccorsi gli è stata salvata la vita.

I poliziotti intervenuti a seguito di una telefonata che segnalava la presenza di una persona ferita in un appartamento sono giunti sul posto e hanno trovato la donna in stato confusionale con gli abiti macchiati di sangue. La donna, che fa la casalinga, ha dichiarato di avere accoltellato il compagno che si era allontanato per poi essere soccorso e accompagnato in ospedale.

La Polizia, nel corso del sopralluogo eseguito all’interno dell’appartamento teatro dell’evento, oltre a numerose tracce di sangue, hanno rinvenuto un coltello da cucina seghettato a punta intriso di sangue con lama di 12 centimetri, che veniva sequestrato in quanto ritenuto essere l’arma del delitto.

Alla luce di quanto emerso, Elena Mirabello è stata tratta in arresto dagli agenti e, su disposizione del Sostituto procuratore della Repubblica di Vibo Valentia, sottoposta agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.