Intimidazione a segretario Fratelli d’Italia di Vibo Valentia

Fausto De Angelis
Fausto De Angelis

Intimidazione contro il segretario provinciale di Vibo Valentia di Fratelli d’Italia: il furgone di Fausto De Angelis, titolare di una ditta di arredamenti, è stato incendiato la notte scorsa.

E’ il terzo atto intimidatorio che De Angelis subisce. Due anni fa aveva ricevuto alcuni bossoli e lo scorso anno aveva trovato una testa di capretto sul cofano dell’auto insieme a delle cartucce. La famiglia De Angelis ha aperto l’attività commerciale nel 2010 collaborando con marche prestigiose.

De Angelis è segretario di Fdi da poco più di un anno ed è stato candidato alle europee ed alle regionali. “Non so quale possa essere il movente – ha detto – ma escluderei quello politico”.

“L’unica mia colpa è quella di voler dare una mano a questo territorio, creare posti di lavoro e aiutare le persone e far conoscere il vibonese sotto una veste positiva. Io e la mia famiglia abbiamo sempre avuto questo obiettivo, ma episodi come questo rischiano di farti passare la voglia di restare”.