Sbarco record al porto di Vibo, in 1.600 dalla Libia

Nave Asso Ventinove ViboE’ attraccato nel porto di Vibo Valentia il rimorchiatore “Asso Ventinove” con a bordo centinaia di migranti soccorsi nei giorni scorsi nel Mediterraneo. Si tratta di circa 1.600 persone ma il numero definitivo non è stato ancora stimato e lo sarà solo a conclusione delle operazioni di sbarco che, secondo le prime indicazioni, dovrebbero andare avanti sino a notte.

Tra loro vi sono molti minori non accompagnati e donne, alcune delle quali incinte. I migranti provengono in prevalenza da Paesi subsahariani. Sul molo gli immigrati sono stati presi in consegna dal dispositivo di soccorso coordinato dalla Prefettura di Vibo Valentia per l’assistenza sanitaria e il foto-segnalamento.

Quello di stamane è lo sbarco più consistente che si registra al porto di Vibo Valentia. Non è dato sapere se in mezzo a loro vi siano i trafficanti di esseri umani. Le carrette del mare erano partite dalla Libia per poi essere abbandonate in balia delle onde appena entrati in acque internazionali. Gli scafisti fanno pagare un ticket medio di 4mila dollari a immigrato per la “traversata” in imbarcazioni fatiscenti.