Catturato in Spagna il narcos latitante Francesco Castriotta

Francesco Castriota
Francesco Castriotta

E’ stato catturato in Spagna il narcos italiano Francesco Castriotta, 44 anni, latitante dal 2010. L’uomo è stato localizzato e arrestato nella cittadina spagnola di El Vendrell, situata nella provincia di Tarragona, personale del “Grup Recerca Activa Fugitius” del Mossos D’esquadra (la polizia regionale della Catalogna), sulla base delle indicazioni fornite dai carabinieri del Ros.

Sul conto di Castriotta, pende da sei anni un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale presso la Corte d’appello di Milano. L’uomo deve espiare la pena di 21 anni, 2 mesi e 10 giorni di reclusione per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Francesco Castriotta, arrestato nel 2009, è considerato il re della cocaina nel nord Italia. Prima di fuggire e rendersi irreperibile, raccontano le cronache di allora, era stato scarcerato per motivi di salute e posto ai domiciliari. Soffriva, di “priapismo”, una patologia “dolorosa” che somiglia molto a chi assume viagra…causata, nel suo caso, dall’assunzione prolungata di cocaina. Tornato agli arresti nella sua casa milanese, ha fatto i bagagli e ha salutato tutti.

Ulteriori dettagli sull’arresto verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà, alle ore 11.30 odierne, presso il Comando provinciale carabinieri di Milano.