Vitulano, sindaco sblocca l’arrivo di migranti. Intesa raggiunta

Vitulano
Vitulano

E’ di nuovo percorribile la strada di accesso a Vitulano, dove il sindaco l’aveva fatta sbarrare per l’arrivo dei troppi migranti. Il vice sindaco Antonio Iannella, anche lei Pd, ha fatto sapere che è stata raggiunta un’intesa con la Prefettura sul numero di migranti da ospitare, passato da 34 a 12.

La terra che impediva il passaggio per motivi di sicurezza – sia per i danni dell’alluvione del 2015 sia per l’andirivieni continuo di mezzi – è ora accumulata sul ciglio della strada e le transenne sono stata spostate.

Il sindaco Pd di Vitulano (Benevento) Raffaele Scarinzi, aveva emesso domenica un’ordinanza di chiusura dell’unica strada di accesso a un agriturismo per impedire l’arrivo di altri immigrati.

L’ordinanza sindacale è stata eseguita. Personale del comune ha sbarrato la strada scaricando una massa di terra sull’unica via di accesso alla struttura ricettiva.

Il sindaco di Vitulano, piccolo centro di circa tremila anime incastonato tra i monti, ha adottato questa linea perché i suoi cittadini sono esasperati per il continuo flusso di migranti ripartiti dalla prefettura in base al piano del ministero dell’Interno.

Il piccolo paesino, già ospita un sistema di protezione per richiedenti asilo, ma l’aggiunta della struttura ricettiva per l’arrivo di nuovi immigrati ha evidentemente posto il comune in una situazione di collasso.