Fiamme all'aeroporto di Fiumicino. Paura. "Rogo non doloso". Chiuso lo scalo

Il fumo dal terminal 3 dell'aeroporto di Fiumicino
Il fumo dal terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino (Ansa)

Fiamme e fumo, aria irrespirabile, pavimenti anneriti da una coltre di fuliggine, operatori aeroportuali addetti al terminal che girano rigorosamente muniti di una mascherina: è questa la fotografia, questa mattina, del terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino, dove la scorsa notte, intorno alla mezzanotte, si è verificato un incendio. L’aeroporto riaprirà intorno alle 14. La ripresa sarà graduale: ci vorrà “qualche giorno” – spiegano fonti aeroportuali all’Ansa – prima che l’aeroporto torni alla piena operatività. Bruciati decine e decine di negozi annessi al terminal. Ancora sconosciute le cause dell’incendio, ma le autorità al momento escludono possa trattarsi di dolo.

Squadre dei vigili del fuoco, delle forze dell’ordine e della sicurezza aeroportuale perlustrano continuamente l’area, effettuando verifiche. Tutti gli accessi, sia nella zona partenze che nella zona arrivi, sia al terminale 3 che al terminal 2, sono stati interdetti e transennati.

Addetti alla vigilanza non fanno avvicinare nessuno, né passeggeri né operatori aeroportuali, sin dalla zona della stazione ferroviaria che dai tunnel di collegamento. Alcune centinaia di passeggeri bivaccano nelle aree degli arrivi e delle partenze del terminal 1.

[images_grid auto_slide=”no” auto_duration=”1″ cols=”three” source=”media: 15229,15228,15227,15226,15223,15215″]Immagini dell’incendio di questa notte all’aeroporto di Fiumicino, Roma[/images_grid]

Ancora ignote le cause del rogo. Alcune fonti affermano che le fiamme sarebbero partite da un depostio bagagli, altre da una zona ristorante.

Tre persone sono rimaste leggermente intossicate, mentre nessun sarebbe rimasto ferito. Sono state chiuse le autostrade per l’aeroporto e i collegamenti ferroviari.

Le fiamme avvolgono il terminal 3 a Fiumicino
Le fiamme avvolgono il terminal 3 a Fiumicino

L’Enac invita i passeggeri a non recarsi in aeroporto e a contattare le compagnie di riferimento. Lo scalo rimarrà chiuso dalle ore 8:00 alle ore 14:00. Saranno comunque assistiti e gestiti attraverso gli altri terminal tutti i voli intercontinentali in arrivo su Fiumicino. L’Enac ha attivato la propria Sala Crisi per seguire l’emergenza e ha contattato i propri Direttori Aeroportuali di tutti gli scali nazionali affinché vengano gestiti i voli eventualmente dirottati da Roma Fiumicino. Seguiranno ulteriori informazioni sull’operatività dello scalo.

Un testimone afferma di aver “visto una colonna di fumo altissima e poi siamo usciti per capire cosa stava succedendo”. Queste le parole di uno degli operatori dell’aeroporto di Fiumicino, al lavoro la notte scorsa proprio mentre divampava l’incendio al Terminal 3. “Quando ci siamo accorti del fumo – racconta – era mezzanotte ed il terminal era già bloccato, così come il 2. Fuori c’erano polizia, vigili del fuoco e una quarantina di passeggeri. C’era una nebbia fittissima. Secondo quanto ci hanno raccontato, le fiamme si sarebbero sviluppate da un ristorante del Terminal 3”.

Condividi