Cilento, cadono sassi in discoteca. Muore Crescenzo Della Ragione

Cadono massi in discoteca. muore Crescenzo Della Ragione
Cadono massi in discoteca. Morto Crescenzo Della Ragione (foto al centro)

SALERNO – Ancora un morto in discoteca. Questa volta non per sostanze stupefacenti, ma per la violenza della natura. Un giovane di 27 anni di Mugnano (Napoli), Crescenzo Della Ragione, è morto la scorsa notte nella discoteca all’aperto “Il Ciclope” a Marina di Camerota , nel Salernitano. Il giovane è stato colpito alla testa da massi che si sono staccati da un’altezza di circa 60 metri da un costone roccioso durante un violento nubifragio.

Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri della compagnia di Sapri che indagano sull’accaduto, il 27enne al momento del distacco dei frammenti dal costone roccioso si trovava in un area pertinenziale della discoteca, poco distante dalla pista da ballo, per ripararsi da un’improvviso acquazzone.

Dal costone roccioso che sovrasta la discoteca si sono staccati in quel momento grossi frammenti che lo hanno colpito alla testa. Crescenzo Della Ragione era in compagnia di amici per trascorrere la notte di San Lorenzo. Stamane si terrà nella discoteca un sopralluogo della sezione investigativa della compagnia dei carabinieri di Sapri coordinati dalla Procura di Vallo della Lucania. Il locale dov’è avvenuta la tragedia è stato posto sotto sequestro su richiesta della Procura di Vallo della Lucania.

Il Procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania, Giancarlo Grippo, ha disposto l’autopsia sul corpo di Crescenzo Della Ragione. Il cadavere è stato traslato nell’obitorio dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Il medico legale incaricato dalla Procura di eseguire l’autopsia è il dottore Adamo Maiese.

Rispondi