Giallo ad Arcola (La Spezia). Trovato cadavere in un bosco

Giallo ad Arcola (La Spezia). Trovato cadavere in un bosco CanarbinoGiallo in Liguria. I resti del corpo di un uomo sono stati ritrovati nel tardo pomeriggio di venerdì nei boschi di Canarbino, nel Comune di Arcola in provincia di La Spezia.

A fare la scoperta sono stati alcuni alcuni cacciatori che battevano la zona. Gli uomini appena notato il corpo dell’uomo senza vita hanno avvertito i Carabinieri di Sarzana, che si sono subito recati sul posto.

Il cadavere è in avanzato stato di decomposizione. Il morto, che ancora non è stato identificato, potrebbe essere giovane, dall’apparente età di 30/35 anni. Sui resti non è stato rinvenuto nessun documento di identità.

I militari dell’Arma hanno avviato indagini per cercare di risalire all’identità della vittima, in particolare si cerca di capire se vi siano persone scomparse nella zona da almeno due mesi a questa parte.

Il resti della persona deceduta in serata sono stati rimossi dai Vigili del fuoco intervenuti sul luogo. Da stabilire se l’uomo è morto per cause naturali o accidentali, se attaccato da qualche cinghiale oppure, ipotesi, non remota, se sia stato ucciso e abbandonato nella boscaglia. Ad accertare le cause del decesso sarà l’autopsia che sarà eseguita nelle prossime ore. Seguono aggiornamenti