Milano, aggressione a Nathan Graf, la Polizia diffonde identikit

Identikit aggressore ebreo ortodosso Nathan Graf
Ecco l’Identikit dell’aggressore dell’ebreo ortodosso Nathan Graf a Milano. Chiunque lo riconosca chiami la Polizia

La Polizia di Stato di Milano ha diffuso l’identikit di quello che si ritiene possa essere il presunto autore dell’aggressione armata a Nathan Graf, l’ebreo ortodosso ferito a coltellate il mese scorso.

L’aggressione all’uomo, di 40 anni, è avvenuta la sera del 12 novembre scorso in viale San Gimignano a Milano, davanti un ristorante kosher.

L’identikit è stato elaborato dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Lombardia dopo aver raccolto tutta una serie di elementi testimoniali di chi ha visto l’aggressore.

Il profilo è di un uomo tra i 35 e 40anni, di corporatura magra, 1.80/1.85 di altezza, carnagione chiara, capelli chiari e scapigliati, occhi scuri con palpebra leggermente scoperta, naso e labbra sottili e aspetto curato.

Chi abbia informazioni utili per l’identificazione del presunto aggressore è invitato a contattare la Polizia di Stato al numero 334.69.04.555

L’aggressore quella sera pare sia stato visto allontanarsi da una donna che portava fuori il cane e avrebbe notato il malvivente togliersi il passamontagna con il quale ha agito. La donna ha riferito agli inquirenti che aveva capelli biondi e carnagione chiara.

Dopo aver colpito alle spalle Nathan Graf, (che ha avuto 40 giorni di prognosi), il tentato omicida è sparito fulmineo nell’oscurità. Non è chiaro se lo attendeva un un complice. La vicenda preoccupò molto le comunità ebraiche di Milano e italiane.

Condividi