Milano, 14 arresti in flagranza di reato in 24 ore

Milano, arrestato un rapinatore e fermati due ricettatoriMILANO – I carabinieri del comando provinciale di Milano, nelle ultime ventiquattro ore hanno arrestato, in flagranza di reato, quattordici persone.

Si tratta di persone di sesso maschile ad eccezione di una 38enne nomade, di origini bosniache, pregiudicata, che è stata sorpresa all’interno di un appartamento, momentaneamente incustodito, mentre si appropriava di denaro e gioielli per circa 20mila euro.

L’intervento è stato eseguito a Melzo, grazie alla pronta risposta dei Carabinieri del luogo, attivati dalle telefonate d’allarme dei vicini che hanno segnalato rumori sospetti. Tra gli arrestati vi sono 5 ricercati, su cui pendevano provvedimenti definitivi di pena per delitti contro il patrimonio e lo spaccio delle sostanze stupefacenti. A questi si aggiungono ulteriori 3 ladri e 5 spacciatori. L’età degli arrestati, 11 gli stranieri e 3 italiani, è compresa tra i 26 ed i 50 anni.

L’attività dei militari di Milano è frutto di un’attenta pianificazione dei servizi di controllo straordinario del territorio che ha determinato l’impiego sinergico delle pattuglie delle stazioni e del nucleo radiomobile con le squadre della compagnia d’intervento operativo tratte dal 3° Reggimento Carabinieri Lombardia, unità destinate al controllo d’area. I controlli sono stati disposti sia sul territorio di Milano, che nelle aree periferiche dell’hinterland a maggiore densità criminale.

Condividi

Rispondi