29 Giugno 2022

Roma Collatino. Lite durante festino, 23enne ucciso dagli amici

Stessa categoria

omicidio collatino roma via igino giordani ucciso Luca VaraniUn ragazzo italiano di 23, Luca Varani, anni è stato ucciso a coltellate ieri sera in un appartamento di via Igino Giordani, nel quartiere Collatino, alla periferia di Roma. Sul caso indagano gli uomini della Compagnia dei carabinieri di Piazza Dante e i militari del nucleo investigativo di Via In Selci.

Secondo quanto si è appreso, il corpo di Luca Varani è stato trovato seminudo nella tarda serata di ieri e presentava ferite da arma da taglio e colpi di oggetto contundente, forse un martello. Gli uomini dell’Arma hanno fermato due persone sospettate di essere i presunti autori del delitto.

Secondo quanto trapela, sabato sera i tre, compresa la vittima si sono dati appuntamento a casa di uno dei due fermati per un serata insieme. Non è certo se accompagnata da alcool e droga. E’ probabile che tra i tre sia scoppiata una lite poi finita nel sangue.

I due indiziati, Marco P., e Manuel F.  di 29 e 30 anni, amici di Luca Varani, sono stati interrogati per tutta la notte dai carabinieri del nucleo investigativo e della compagnia di piazza Dante e, sulla scorta degli elementi emersi, è scattato il fermo. Al momento sono sconosciuti dinamica e movente che ha scatenato la furia omicida. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire le ore precedenti al delitto.

Il 29enne è figlio di ristoratori, proprietario dell’abitazione dove è avvenuto il delitto. Il 30enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato dai carabinieri in un albergo della Capitale, dove ha tentato il suicidio con un mix di alcol e barbiturici. Il giovane è stato ricoverato in ospedale, dove è piantonato, e non sarebbe in pericolo di vita.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER