Roma Collatino. Lite durante festino, 23enne ucciso dagli amici

omicidio collatino roma via igino giordani ucciso Luca VaraniUn ragazzo italiano di 23, Luca Varani, anni è stato ucciso a coltellate ieri sera in un appartamento di via Igino Giordani, nel quartiere Collatino, alla periferia di Roma. Sul caso indagano gli uomini della Compagnia dei carabinieri di Piazza Dante e i militari del nucleo investigativo di Via In Selci.

Secondo quanto si è appreso, il corpo di Luca Varani è stato trovato seminudo nella tarda serata di ieri e presentava ferite da arma da taglio e colpi di oggetto contundente, forse un martello. Gli uomini dell’Arma hanno fermato due persone sospettate di essere i presunti autori del delitto.

Secondo quanto trapela, sabato sera i tre, compresa la vittima si sono dati appuntamento a casa di uno dei due fermati per un serata insieme. Non è certo se accompagnata da alcool e droga. E’ probabile che tra i tre sia scoppiata una lite poi finita nel sangue.

I due indiziati, Marco P., e Manuel F.  di 29 e 30 anni, amici di Luca Varani, sono stati interrogati per tutta la notte dai carabinieri del nucleo investigativo e della compagnia di piazza Dante e, sulla scorta degli elementi emersi, è scattato il fermo. Al momento sono sconosciuti dinamica e movente che ha scatenato la furia omicida. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire le ore precedenti al delitto.

Il 29enne è figlio di ristoratori, proprietario dell’abitazione dove è avvenuto il delitto. Il 30enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato dai carabinieri in un albergo della Capitale, dove ha tentato il suicidio con un mix di alcol e barbiturici. Il giovane è stato ricoverato in ospedale, dove è piantonato, e non sarebbe in pericolo di vita.