Ostia ostaggio della mafia. Dieci arresti membri famiglia Spada

OSTIA (ROMA) – I Carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo a Ostia un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 10 persone appartenenti alla famiglia Spada.

Gli arresti sono scattati all’alba al termine di una mirata e prolungata attività investigativa denominata “Sub Urbe”. La famiglia Spada, assieme a quelle Fasciani e Triassi, è considerata uno dei clan che controlla gli affari illeciti sul litorale romano.

I 10 appartenenti alla famiglia Spada, arrestati all’alba dai carabinieri del Comando provinciale di Roma, sono ritenuti a vario titolo coinvolti in una gambizzazione e in varie estorsioni. Secondo quanto si è appreso, viene contestata l’aggravante di aver agito avvalendosi delle condizioni di cui all’art. 416 bis c.p. e con il metodo mafioso.

Condividi

Rispondi