Droga nel milanese, 21 arresti nel week end

spaccio sequestro droga
Repertorio

Nel fine settimana, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno intensificato i controlli antidroga e proceduto, nel complesso, all’arresto di 21 pusher ed al sequestro di circa 7 kg. di hashish, 4 kg. di cocaina, svariate dosi di eroina, marjuana e droghe sintetiche, nonché oltre 18mila euro in contanti, provento di attività illecite.

Tra gli interventi di maggiore rilievo, nel capoluogo lombardo, si registrano due distinte operazioni della Compagnia Carabinieri Duomo che hanno portato all’arresto di 4 spacciatori, di cui due filippini, bloccati nelle vicinanze della Stazione Centrale, e due cinesi, nei pressi di Viale Certosa. I malviventi, di età compresa tra i 22 ed i 31 anni, sono stati sorpresi in possesso di più di 13 grammi totali di shaboo e di quasi 3mila euro.

In entrambi i casi, lo stupefacente era già suddiviso in “dosi”. Le manette sono scattate anche ai polsi di singoli spacciatori, fermati per il possesso di droga nel quartiere “Tortona/Navigli”, nei pressi di una discoteca di via Broni e in piazzale Giovanni dalle Bande Nere.

A Paderno Dugnano (Milano), i militari dell’Arma, nel corso di una perquisizione domiciliare, hanno sequestrato 6 kg. di hashish e 3 kg. di cocaina, traendo quindi in arresto il padrone di casa, un cittadino marocchino 31enne, che deteneva anche la somma di 13mila euro, dei quali non ha saputo giustificare la provenienza.

Inoltre, a conclusione del controllo di una vettura in transito, i Carabinieri della Compagnia di Rho hanno arrestato un pregiudicato italiano 25enne, trovato in possesso di un “campionario” di droghe da smerciare nel weekend: 10 gr. di eroina, confezionata in “palline”, 40 gr. di hashish e diverse dosi di marijuana.
Infine, a Rozzano (MI), i militari della locale Tenenza hanno arrestato in flagranza un italiano 48enne, originario di Opera (MI), disoccupato, che celava nelle tasche alcune bustine di hashish e ben 2 mila euro in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.