Roma: sparatoria dopo rapina in Farmacia, ferito carabiniere

Roma, sparatoria dopo rapina in Farmacia, ferito carabiniere
La Farmacia Florio a Fidene, teatro della sparatoria tra malvivente e carabinieri (Street view)

Sparatoria in periferia a Roma. Un maresciallo dei carabinieri è rimasto ferito da colpi d’arma da fuoco nel corso di una rapina in una farmacia.

La rapina è avvenuta intorno alle 11.10 di lunedì presso la Farmacia Florio, in via Radicofani, a Fidene. Secondo le prime informazioni, un rapinatore solitario è entrato nei locali ed è scattato subito l’allarme alla centrale operativa facendo fallire il piano criminale del malvivete.

Sul posto è giunta un’auto con due carabinieri in borghese. Da lì, dopo che i militari hanno intimato al rapinatore di arrendersi e alzare le mani ne è nato un conflitto a fuoco. Il militare è rimasto ferito dai proiettili sparati dal rapinatore che è rimasto a sua volta ferito.

Sarebbe rimasto ferito di striscio anche un anziano cliente della Farmacia. Secondo quanto riportano alcuni media, il maresciallo, colpito da tre proiettili agli arti e al volto è stato trasportato in codice rosso al Policlinico Umberto I.

Nello stesso nosocomio è stato portato il rapinatore, G.C., 41 anni, che dopo la concitata sparatoria è stato immobilizzato e arrestato. Ora è piantonato. Il 41enne era stato scarcerato da poco dopo aver scontato una condanna per un’altra rapina.

Condividi