Auto sotto tir, morte due sorelline sulla Firenze Pisa Livorno

auto sotto tir, immagine archivio
Archivio

Due sorelline sono morte lunedì sera in un gravissimo incidente stradale avvenuto sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno tra un’auto e un Tir.

L’incidente è avvenuto fra Santa Croce e Montopoli, in direzione di Pisa. Nell’incidente la vettura si è incastrata nel mezzo pesante. Il conducente è sotto choc. La superstrada è stata chiusa e riaperta. Sul posto sono giunti il 118, i vigili del fuoco e la Polizia stradale che ha effettuato i rilievi per accertare la dinamica del drammatico impatto.

Secondo quanto appreso, il conducente dell’auto sarebbe il padre delle bambine, 58 anni, un medico di origine libanese che abita a Firenze. Ora è stato ricoverato dal 118 in ospedale a Pontedera. Il camionista risulta essere un romeno.

In base a una prima ricostruzione della Polstrada, l’urto sarebbe stato circa 80 metri dopo una piazzola di sosta da dove era ripartito il mezzo pesante. L’auto, guidata dal padre delle bimbe, avrebbe urtato con la parte destra il lato posteriore sinistro del Tir. Nell’impatto sono morte le due bambine. Inutili per loro i soccorsi.