Yara, Massimo Bossetti condannato all’ergastolo

Yara, Massimo Bossetti condannato all'ergastolo
Yara Gambirasio

I giudici della Corte d’assise di Bergamo, presieduta da Antonella Bertoja, hanno condannato Massimo Bossetti all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio, la 13enne di Brembate di Sopra (Bergamo) scomparsa il 26 novembre 2010 e trovata morta in una campagna tre mesi dopo. La sentenza è arrivata dopo oltre 10 ore di camera di consiglio.

Il 13 maggio scorso il pm Letizia Ruggeri aveva chiesto per l’imputato l’ergastolo e sei mesi di isolamento diurno. “Sarò uno stupido, sarò un cretino, sarò un ignorantone ma non sono un assassino” aveva invece detto questa mattina Bossetti nelle sue dichiarazioni spontanee, prima che i giudici si riunissero in Camera di consiglio. Secondo testimoni in aula, l’imputato sarebbe rimasto impassibile alla lettura della sentenza.

Condividi

Rispondi