Novara, uccide la compagna a coltellate e scappa. Preso

La polizia arresta tunisino per omicidio a Novara di Gisella PurpuraHa litigato con la fidanzata e la uccide a coltellate. E’ accaduto venerdi pomeriggio nel centro di Novara. Da una prima ricostruzione, la coppia, lei italiana, Gisella Purpura, 41 anni, lui tunisino, hanno discusso nella loro abitazione, in corso Cavour.

Dalle parole, l’uomo è passato ai fatti: ha afferrato un coltello e l’ha colpita più volte ed è scappato. La donna ha avuto la forza di scendere in strada, nell’affollato corso pedonale, per chiedere aiuto. Le ferite, però, erano troppo gravi: la donna è morta all’arrivo dei soccorsi.

Sul posto anche la polizia, che ha rintracciato e arrestato il tunisino. Una settimana fa l’uomo era stato arrestato per avere danneggiato alcune auto parcheggiate vicino a casa, ma era subito tornato libero perché i reati che gli erano stati contestati non prevedevano l’obbligo dell’arresto.

Condividi

Rispondi