Schiaffi e morsi a bimbi in un asilo, due arresti. Chiusa la struttura

asilo bicocca
I sigilli all’asilo della Bicocca a Milano

I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno arrestato in flagranza un 35enne e una 34enne, italiani ed incensurati, rispettivamente il titolare e la coordinatrice di un asilo nido del quartiere Bicocca. I due sono sono ritenuti responsabili di maltrattamenti in danno di minori di anni 10, percosse e lesioni personali.

Le indagini hanno accertato presunti episodi raccapriccianti ai danni di bambini da pochi mesi a due anni come schiaffi, spintoni, insulti. Alcuni sarebbero stati più volte legati con cinghie alle sedie, altri chiusi al buio in stanzini e trattenuti dentro terrorizzati, in un caso è stato refertato in ospedale anche un morso umano, a un piccolo di circa 2 anni. L’episodio del morso è stato proprio quello che ha dato origine agli arresti, già convalidati dal gip.

Residente palazzo, un fulmine a ciel sereno – “È stato un fulmine a ciel sereno”: così il titolare di una ditta che ha la sede nello stesso palazzo che ospita l’asilo chiuso dai Carabinieri dopo l’arresto del titolare e della coordinatrice accusati di maltrattamenti ai bambini.

Secondo il titolare della ditta di impianti elettrici, “molti abitanti” dello stabile si sono chiesti che cosa stava succedendo “venerdì scorso, quando sono arrivate le ambulanze”. “Quando le ho viste ho pensato che fosse successo qualcosa alla struttura – ha spiegato – magari il crollo di un cornicione. Ma quando ho visto i volti in lacrime di alcuni genitori ho capito che si trattava di altro”.

Condividi