Varese, Claudio Silvestri è stato ucciso. Conferme dalla procura

Omicidio Varese, ucciso Claudio Silvestri
La vittima Claudio Silvestri

VARESE – E’ stato ucciso Claudio Silvestri, il 40enne di Jerago con Ornago (Varese) trovato morto venerdì mattina nella sua villetta di via Vittoria. Lo ha confermato il procuratore di Busto Arsizio (Varese) Gianluigi Fontana citato dall’Ansa. I carabinieri di Gallarate e del Nucleo Investigativo di Varese, cercano di ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo e hanno avviato indagini per risalire all’autore dell’omicidio.

La vittima, che era impiegato a Malpensa ed era appassionato di fitness, è stato trovato privo di vita dal fratello che ha dato l’allarme. Secondo quanto riportano alcuni media, l’uomo sarebbe stato prima colpito alla testa e poi strangolato. La sua casa era a soqquadro, ma senza segni di effrazione su porte e finestre.

Solo tre mesi fa, secondo quanto riferito da un amico, Claudio Silvestri era stato aggredito e derubato dell’auto. Sopravvissuto a un incidente oltre dieci anni fa, l’uomo aveva fatto lunghe terapie per recuperare l’uso della parola dopo essere stato in coma.

E tre mesi fa gli era stata rubata l’auto (furto denunciato), pare durante un’aggressione. Sulla pista seguita dagli investigatori per ora nulla trapela. Silvestri è stato visto vivo l’ultima volta giovedì sera, durante una festa di paese.

Condividi