Torino, ubriaco contromano con autocisterna: Un morto e 4 feriti

Torino, ubriaco contromano con autocisterna: Un morto e 4 feriti
La Renault Scenic distrutta. Alla guida c’era la vittima Pierluigi Toselli

Un autista ubriaco, alla guida di un’autocisterna, ha imboccato contromano la tangenziale di Torino causando un gravissimo incidente stradale in cui sono state coinvolte due auto: il bilancio è di un morto e 4 feriti.

La vittima è Pierluigi Toselli, 63 anni, di Monasterolo di Savigliano (Cuneo), morto nel giorno del suo compleanno. Toselli era alla guida di una Renault Scénic, in compagnia della moglie, trasportata in gravi condizioni all’ospedale Cto, dove è in cura anche, con fratture alle gambe. Meno gravi le condizioni di una coppia che viaggiava su una Fiat Panda: marito e moglie sono stati ricoverati nell’ospedale più vicino, il San Luigi di Orbassano.

L’autista, dell’Est Europa, risultato positivo all’alcool test, è stato arrestato e, secondo le nuove norme, potrebbe rischiare fino a 12 anni di carcere per omicidio stradale. Il camion ha percorso due chilometri contromano investendo due auto e poi si è ribaltato.

L’autocisterna, che trasportava almeno 20 mila litri di idrossido di sodio, è entrata contromano a Orbassano, alla periferia sud di Torino. Violentissimo l’urto con la Scenic: il corpo del guidatore Pierluigi Toselli è stato diviso in due, l’auto è completamente distrutta.

Condividi