Suicidio a Torino. 18enne si lancia nel vuoto. Stava andando a scuola

Suicidio a Torino. 18enne si lancia nel vuoto. Stava andando a scuola
Via Vespucci 5 a Torino, luogo del suicidio

Un ragazzo di 18 anni è morto suicida lunedì mattina a Torino lanciandosi dalla finestra di un palazzo di via Vespucci 5, alla Crocetta. Il giovane, si era preparato per andare al suo primo giorno di scuola (doveva fare la quinta alle superiori) è uscito zaino in spalle, ma poi avrebbe fatto rientro in casa e si è lanciato nel vuoto.

L’intervento del 118 è stato immediato ma il volo, di diversi metri, non ha lasciato scampo al giovane. Sul posto anche i carabinieri, che hanno effettuato i rilievi di rito per appurare l’esatta dinamica di quanto accaduto. Nessuno poteva immaginare una tragedia simile.

Sconosciuti al momento i motivi che lo hanno indotto all’estremo gesto. In casa non sarebbero stati trovate lettere. Non si esclude una forma di depressione “celata” che si sarebbe acuita in coincidenza della fine delle vacanze e l’apertura della scuola, così come non può escludersi una delusione amorosa.

Condividi

Rispondi