Agguato a Napoli, donna fa da scudo al figlio e viene ferita

Amalia Sepe ferita per salvare figlio Giuseppe Telese Una donna di 57 anni, Amalia Sepe, è stata ferita in un agguato nel tentativo di fare da scudo al figlio. E’ successo nel Rione Don Guanella di Napoli.

La vittima risulta avere precedenti. I colpi l’hanno raggiunta al basso addome e all’inguine. Soccorsa e trasportata con un’ambulanza del 118 nell’ospedale Cardarelli di Napoli, non sarebbe in pericolo di vita.

L’agguato è scattato nell’abitazione del figlio, Giuseppe Telese, 33 anni, anche lui già noto alle forze dell’ordine. Amalia Sepe è stata colpita davanti alla porta d’ingresso da dove, presumibilmente, i sicari hanno sparato con l’intento di colpire, secondo i primi accertamenti, il figlio Giuseppe Telese. Sul tentato omicidio indagano le forze dell’Ordine.

Condividi