Tragico incidente a Cagliari. 3 morti e due feriti. Deceduta 17enne

Manuelina Olla, Anna Maria Perra e Davide Giunchini
Da sinstra Manuelina Olla, Anna Maria Perra e Davide Giunchini (Fb)

Tragico incidente stradale a Cagliari. Drammatico il bilancio: tre morti e due feriti gravi. L’incidente stradale è avvenuto all’altezza de Is Ponti Paros, alla periferia di Cagliari. L’auto proveniva da viale Marconi. I cinque stavano tornando da un party.

Le vittime sono tutte giovanissime e viaggiavano insieme in una Golf Volkswagen che, per cause in corso di accertamento, è sbandata schiantandosi su un guardrail che aveva dietro un robusto palo dell’illuminazione. Il mezzo si è ribaltato più volte. Nello schianto, violentissimo, una persona è sbalzata fuori dall’auto, mentre il motore è andato in pezzi per la strada.

Sul posto immediati i soccorsi del 118 e Polizia municipale con i Vigili del fuoco per i rilievi del caso. Impressionante la scena che si è presentata ai soccorritori. Per tre ragazzi, tra cui una 17enne che avrebbe compiuto la maggiore età tra poco,  non c’è stato niente da fare.

I due feriti sono stati trasportati in codice rosso in ospedale. Da prime parziali ricostruzioni, sembrerebbe che alcune delle persone a bordo non indossassero la cintura di sicurezza. Non è esclusa la fatalità dovuta a una distrazione o all’alta velocità.

Le vittime sono Anna Maria Perra, 17 anni di Quartu Sant’Elena (Cagliari), Davide Giunchini, 26 anni di Sinnai (Cagliari) e la 21enne Manuelina Olla, anche lei di Quarto S.E.

Tragico incidente a Cagliari. 3 morti e due feriti. Deceduta 17enne
La vettura sulla quale viaggiavano i ragazzi. (Ansa/Polizia municipale)

Il conducente, rimasto in vita, dovrebbe essere sottoposto al test alcolemico. Si tratta di un 26enne di Maracalagonis, A.P., ferito ma non sarebbe i pericolo di vita. Altra ferita, ma in serie condizioni è G.P. di soli 14 anni, anche lei di Quartu San’Elena che risulta in coma al Brotzu.

Una tragedia immane per tutta Quartu e il Cagliaritano. Molte attestazioni di cordoglio stanno arrivando alle famiglie straziate dal dolore. La disperazione degli amici dei cinque ragazzi corre sui social.

Condividi