Roma, Polizia scopre “Internet point” usato per spaccio di cocaina

Roma, Polizia scopre "Internet point" usato per spaccio di cocainaUtilizzava un Internet point, la sua “ufficiale” attività commerciale, come base per spacciare cocaina. B.M., romano di 54 anni con numerosi precedenti di Polizia, è stato arrestato ieri dagli agenti del Commissariato Aurelio.

Gli investigatori, seguendo indagini finalizzate al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno individuato un Internet point in via Prospero di Santa Croce, come possibile luogo di cessione di dosi di droga.
Accertamenti investigativi ed appostamenti hanno permesso di accertare l’anomalo e molto rapido “via-vai” dall’interno del negozio.

Decidendo per un definitivo “blitz”, i poliziotti hanno fermato l’uomo proprio durante una cessione di alcune dosi; in suo possesso anche 1.250 euro in contanti, probabili provento dell’illecita attività. Nella circostanza, oltre al cliente occasionale, erano presenti altri pregiudicati noti alle forze dei Polizia per i loro precedenti sempre legati allo spaccio della droga. B.M., al termine degli accertamenti di rito, è stato pertanto arrestato.