Vasto, accoltella ex moglie e si costituisce: “Ho fatto una sciocchezza”

tentato omicidio VastoHa accoltellato l’ex compagna perforandole un polmone. Dopo l’aggressione, Francesco Leuci., 54 anni, è fuggito e dopo qualche ora di ricerche si è costituito ai militari di di Caramanico Terme (Pescara).

Il ferimento della donna, 58 anni, è avvenuto stamane prima di mezzogiorno in piazza Rossetti, in pieno centro a Vasto, mentre stava passeggiando con delle amiche.

L’aggressore l’avrebbe colpita alle spalle sotto lo sguardo impietrito dei passanti. La vittima è stata trasportata d’urgenza presso l’ospedale San Pio da Pietrelcina dove i medici, l’hanno operata.

L’uomo sarebbe un ex impiegato statale da qualche anno in congedo. L’arma utilizzata per il tentato omicidio non è stata ancora trovata. Molto probabilmente si tratta di un coltello da cucina affilato e abbastanza lungo.

Nelle ricerche dell’uomo sono stati impegnati in queste ore la locale Compagnia dei Carabinieri, diretti dal maggiore Giancarlo Vitiello, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Vasto. Poi l’uomo, si è consegnato ai militari di Caramanico Terme dove ha detto di aver commesso una “sciocchezza”. L’uomo non avrebbe detto nient’altro.

Condividi