Poliziotto investito a Mariano Comense, fermato marocchino

Mariano Comense
Mariano Comense

E’ stato fermato dalla Polizia di Stato il ricercato che, venerdì mattina, a Mariano Comense, ha trascinato un poliziotto che cercava di bloccarlo a bordo della sua auto, ferendolo gravemente.

Si tratta di Hamine Sousiane, marocchino di 19 anni, presunto pusher. L’episodio è avvenuto durante un’operazione antidroga della polizia di Lecco.

L’ipotesi di reato, per il giovane nordafricano, è di tentato omicidio. Le indagini sono state effettuate congiuntamente dallo Sco e dalle squadre mobili di Lecco, Como e Milano. E’ accaduto quando due agenti hanno individuato in auto un presunto spacciatore e lo hanno bloccato in una strada alla periferia della cittadina brianzola.

Un poliziotto ha aperto la portiera dal lato del passeggero e ha invitato l’uomo a scendere: questi però ha ingranato la marcia ed è partito, trascinando l’agente per alcuni metri. Le condizioni dell’agente sono ancora gravi per via del forte trauma cranico riportato durante il trascinamento.