Estorsione a Milano, catturato in Romania latitante barese

Estorsione a Milano, cattura in Romania latitante barese
Nel riquadro Salvatore Cipriani

I Carabinieri della Sezione “Catturandi” del nucleo investigativo di Milano hanno rintracciato in Romania Salvatore Cipriani, 36enne barese, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Milano. Il latitante è atteso in carcere per espiare una condanna a oltre 8 anni per estorsione aggravata, concorso in detenzione di armi da fuoco e possesso di segni distintivi contraffatti.

La cattura dell’uomo è il risultato finale dell’attività condotta dagli investigatori milanesi, che, monitorando gli ambienti criminali del capoluogo lombardo, ne hanno individuato la posizione.

In particolare, i Carabinieri ne hanno ricostruito gli spostamenti tra la Romania e l’Ungheria, fino alla sua localizzazione a Cenad, nei pressi della frontiera tra i due Paesi, ottenendo l’internazionalizzazione delle ricerche, grazie al Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia – Divisione SI.RE.NE.

La figura di Cipriani era emersa tra il 2005 e il 2008, nell’ambito delle indagini coordinate dalla Procura di Milano, che ne avevano documentato la responsabilità in relazione ad una prolungata estorsione per una cifra superiore ai 500 mila euro, subita da un professionista milanese, costretto a vendere una proprietà immobiliare per far fronte alle richieste dell’estorsore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here