Bologna, uccide la madre con dieci coltellate. Arrestato

Auto della PoliziaUn uomo di 36 anni, Maurizio Di Martino, ha ucciso la madre con diverse coltellate. L’omicidio è avvenuto domenica sera nella loro abitazione nel complesso Acer di via Caduti e dispersi in guerra, a Bologna.

La vittima, Patrizia Gallo, di 52 anni, è stata trovata dalla Polizia in sala pranzo in un lago di sangue. L’allarme è stato lanciato dal 36enne: “Venite, ho ammazzato mia madre”, ha detto al 113. L’arma del delitto sarebbe un coltello da cucina, con cui il figlio ha colpito la madre con una decina di fendenti. I soccorritori non hanno potuto fare nulla per la donna.

L’uomo è stato arrestato ed ora in carcere con l’accusa di omicidio. Indagano gli agenti per ricostruire la dinamica e il movente. Secondo quanto emerso, pare che l’uomo soffrisse di dipendenza da stupefacenti. Una dipendenza che gli ha procurato diversi guai con la giustizia per reati di furto e rapina. Per questo era stato più volte arrestato.

Il delitto potrebbe essere maturato al culmine di un violento litigio, forse a seguito dell’ennesima richiesta di denaro che Di Martino avrebbe fatto alla madre Patrizia Gallo.

Condividi