Narcos kosovaro ricercato a Milano catturato in Spagna

Guardia Civil CarabinieriI Carabinieri della Sezione “Catturandi” del Nucleo Investigativo di Milano hanno rintracciato a Madrid Amir Halimi, 43enne kosovaro, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale del capoluogo lombardo.

Il latitante, tratto in arresto dalla Polizia spagnola, è atteso in carcere per espiare una condanna a oltre 11 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti. Tra il 1996 e il ’97, l’arrestato ha personalmente trasportato e consegnato a Milano, in piazzale Gambara, oltre 20 chili di eroina, proveniente dalle rotte balcaniche.

Trovato in possesso di una cartina stradale sulla quale aveva diligentemente annotato la via meno rischiosa per portare lo stupefacente in Italia, attraverso il Sangiaccato, la Croazia e la Slovenia, il malvivente era rimasto in carcere per tre anni, rendendosi irreperibile al termine della carcerazione preventiva.

La cattura dell’uomo è il risultato finale dell’attività condotta dagli investigatori milanesi, che, monitorando gli ambienti criminali del capoluogo lombardo e rintracciando altri soggetti stranieri vicini al latitante, ne hanno individuato la presenza nell’area della capitale spagnola, ottenendo l’internazionalizzazione delle ricerche, grazie al Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia – Divisione Sirene e ad Interpol.