Droga, blitz nel Salento contro membri della Sacra Corona Unita

Carabinieri di notteDalle prime ore di questa mattina i militari del Comando provinciale carabinieri di Lecce stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di 9 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico ed alla detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti nell’area del nord salento.

L’indagine, denominata “Staffetta”, ha portato alla luce l’esistenza di un gruppo, operante nei comuni di Squinzano, Trepuzzi e Campi Salentina, i cui componenti sono ritenuti inseriti nel contesto della criminalità organizzata, facente capo a Alessio Fortunato (attualmente detenuto per estorsione aggravata e già tratto in arresto per 416 bis l’11 novembre 2014), di Squinzano, personaggio considerato membro nel Clan della Sacra Corona Unita “Notaro”, operante nell’area del nord salento.

In totale sono state deferite alla Procura della Repubblica di Lecce 32 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico, detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e favoreggiamento personale nei confronti degli assuntori reticenti.

Le ordinanze sono state emesse dal Gip del Tribunale di Lecce, dottoressa Simona Panzera, che ha concordato con le risultanze investigative sulla base della richiesta avanzata dal Pm titolare, dottoressa Micucci.