Terrorismo, arrestato kosovaro a Brescia. Istigava alla jihad

Blitz PoliziaLa Polizia di Stato di Brescia ha eseguito una misura cautelare in carcere nei confronti di un cittadino di nazionalità kosovara ritenuto responsabile di far propaganda per l’Isis e istigazione alla jihad.

L’operazione “Tut Elimi” (tradotto “prendi la mia mano”) è stata condotta dai poliziotti della Digos nell’ambito di un procedimento penale in ordine al quale si ipotizzano i reati di apologia dei delitti di terrorismo e istigazione a commettere atti di terrorismo, con l’aggravante dell’uso di strumenti informatici. Sono state effettuate perquisizioni finalizzate alla prevenzione e contrasto al fenomeno del terrorismo internazionale di matrice islamica.