Arrestato in Austria narcos albanese ricercato in Italia

Il centro di Korneuburg, cittadina dove la polizia austriaca ha arrestato il latitante
Il centro di Korneuburg, cittadina dove la polizia austriaca ha arrestato il latitante albanese

I Carabinieri della Sezione “Catturandi” del Nucleo Investigativo di Milano hanno rintracciato nella cittadina di Korneuburg, pochi chilometri a nord di Vienna, un 40enne cittadino albanese, destinatario da oltre 10 anni di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale del capoluogo lombardo per traffico di stupefacenti.

Il latitante, arrestato dalla Polizia austriaca l’altro ieri, dovrà scontare una pena di 12 anni di reclusione perché ritenuto un elemento di spicco di un sodalizio criminale, con base in Albania, che importava in Italia e nel resto di Europa ingenti quantitativi di eroina, proveniente dall’Afghanistan, attraverso la c.d. rotta balcanica.

Gli investigatori, grazie ad una meticolosa e minuziosa ricostruzione dei contatti del ricercato sia sul territorio nazionale, sia all’estero, lo hanno individuato superando le numerose precauzioni che questi adottava per sfuggire alla cattura.

L’operazione è stata possibile anche grazie all’internazionalizzazione delle ricerche ottenuta dal Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia – Divisione SI.RE.NE. e ad Interpol. L’arrestato attende in carcere l’avvio della procedura di estradizione verso l’Italia.