Monossido killer a Vicenza, morte tre persone

Via Bevilacqua a San Pietro Mussolino (Vicenza)
Via Bevilacqua a San Pietro Mussolino (Vicenza)

Tre uomini di origini indiane di 29, 35 e 40 anni sono morti a San Pietro Mussolino (Vicenza), probabilmente a causa di una intossicazione da monossido di carbonio.

I loro corpi sono stati trovati stamane nell’abitazione in cui risiedevano. La morte sarebbe stata causata dal malfunzionamento di un braciere a carbone utilizzato per scaldarsi. Forse è il braciere è rimasto acceso tutta la notte consumando tutto l’ossigeno. L’assenza di areazione avrebbe causato il riempimento della stanza del monossido killer.

Il ritrovamento intorno alle 8 di sabato in un appartamento di una villetta bifamiliare in via Bevilacqua. Sul posto i Vigili del fuoco di Arzignano, i soccorritori del 118 e la Scientifica per i rilievi del caso.