Anziano travolto a Roma. Rintracciato autista: “Non mi sono accorto di nulla”

incidente via Nomentana
Il luogo dell’incidente in via Nomentana (foto da romatoday.it)

“Non mi sono accorto di nulla”. E’ quanto avrebbe detto il conducente dell’autobus rintracciato dalla polizia locale nell’ambito degli accertamenti sull’investimento di un anziano, morto oggi su via Nomentana, a Roma. Gli agenti hanno rintracciato il mezzo di linea in serata dopo aver effettuato controlli sui vari autobus transitati in quel tratto di strada nell’orario dell’incidente.

L’anziano di 79 anni è morto dopo essere stato investito da un autobus su via Nomentana all’altezza del civico 303. Sembra che il mezzo lo abbia investito con le ruote posteriori per poi proseguire la corsa probabilmente senza che il conducente se ne accorgesse.

Sul luogo, all’angolo con viale Pola, sono interventi i soccorsi che hanno già trovato senza vita l’anziano signore. Forze dell’ordine e Polizia municipale hanno cercato di rintracciare il mezzo dell’Atac, indicato da testimoni quale veicolo che avrebbe travolto l’anziano.

L’Atac, l’azienda che gestisce il trasporto urbano nella Capitale si dopo verifiche ha fornito il  il nome del conducente del mezzo. I bus sono numerati per cui non è stato difficile risalire al mezzo coinvolto nel drammatico incidente.

Secondo quanto ricostruito, l’anziano stava attraversando la strada quando per cause ancora ignote è finito sotto un mezzo, che potrebbe essere l’autobus in questione.