Milano, evade e fugge sulla Est in contromano: 8 agenti feriti

Cerchiata in rosso l'auto del fuggitivo a Milano dopo essersi scontrata con un furgoncino
Cerchiata in rosso l’auto del fuggitivo a Milano dopo essersi scontrata con un furgoncino

E’ evaso dai domiciliari e, su un’auto rubata, si è messo in fuga in contromano sulla tangenziale est di Milano. Nella folle corsa ha speronato alcune volanti della Polizia ma alla fine è stato bloccato e arrestato.

Il protagonista è un 27enne italiano. Il giovane, dopo essere evaso stamani da casa dove stava scontando un provvedimento di reclusione, è stato intercettato in viale Monza due ore dopo aver rapinato una vettura, una Peugeot 206, ad un’automobilista avvicinato in via Amedeo, zona Città Studi, con la scusa di un passaggio.

Dopo la segnalazione alla Polizia, l’uomo è stato avvistato in via Palmanova da dove ha imboccato la tangenziale est. Dopo pochi chilometri si è scontrato con due volanti sistemate sul posto per bloccare la sua corsa. Avvistati gli agenti, il bandito ha fatto un’inversione a “U” nella carreggiata contromano iniziando a seminare il panico tra gli automobilisti come nei film.

Un’altra auto della polizia ha tentato di agganciarlo ma senza esito. La sua marcia è terminata solo quando si è scontrato contro un furgone bianco.

Un'auto della Polizia coinvolta nell'inseguimento
Un’auto della Polizia coinvolta nell’inseguimento

Durante le fasi concitate di inseguimento sono rimasti contusi 8 poliziotti, 5 delle volanti e tre per bloccare il giovane. Alcuni agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure delle cure delle ferite. Il fuggitivo è stato arrestato per rapina, resistenza, lesioni ed evasione. Rilevanti i danni alle pattuglie della Polizia.