Ritrovata la bambina sparita a Mestre, era stata sequestrata da conoscente

carabinieri-posto-di-blocco E’ stata ritrovata, e si trova attualmente a Zagabria con la madre, la bambina di otto anni che era stata sequestrata a Mestre da un conoscente del papà della piccola. La bimba, ha reso noto stasera la Procura distrettuale antimafia di Venezia, sta bene e non ha subito alcuna violenza.

Sarebbe stata riconsegnata spontaneamente alla madre da chi l’aveva rapita. La Dda sta ancora cercando di definire in dettaglio i contorni della vicenda.

La bambina, straniera, era stata rapita da un uomo a Mestre, che si era allontanato con la piccola a bordo di un’auto.

E’ stato il padre della bimba, un uomo dell’Europa dell’est, a dare l’allarme al 113. La dinamica del fatto non è ancora stata chiarita. L’auto con la quale il presunto rapitore si è allontanato apparterebbe allo stesso genitore della ragazzina.

La Dda sta ancora cercando di definire in dettaglio i contorni della vicenda. Un incubo durato un’intera giornata, tra il Veneto e la Croazia. E’ terminato così un lungo sabato di tensione, per una vicenda che presenta tuttavia ancora i contorni del giallo.

Il sequestratore, con cui il padre della piccola era riuscito a parlare al telefono, quando questo dal Veneto aveva già raggiunto Rieka, avrebbe chiesto all’uomo un riscatto di 10mila euro, per ridargli la figlia. Pare che lo scopo del viaggio fosse quello di acquistare un’auto in Veneto. Resta da capire se il sequestratore sia già stato fermato, e sottoposto a provvedimenti cautelari.