Ragazzina sparita a Siracusa. Trovata a Paternò, a 80 km da casa

La Cittadella dello Sport a Siracusa, nel riquadro Marika (foto diffusa dai genitori per agevolare le ricerche)
La Cittadella dello Sport a Siracusa, nel riquadro Marika (foto diffusa dai genitori per agevolare le ricerche)

Marika, la tredicenne scomparsa ieri sera a Siracusa è stata trovata a Paternò, nel Catanese, a circa 80 chilometri da casa sua. E’ viva e sta bene. Lo conferma la Polizia di Stato. La ragazzina si era allontanata volontariamente.

La tredicenne aveva fatto perdere le sue tracce ieri alle 19 a Siracusa. Era stata vista l’ultima volta alla Cittadella dello Sport, nella sua città, dove frequenta la piscina praticando il nuoto sincronizzato.

L’adolescente indossava una maglietta blu scura ed un paio di jeans ed aveva con sé un borsone del nuoto color fucsia. La polizia l’ha cercata anche con l’aiuto di amici e parenti fino al ritrovamento avvenuto stamattina. Ignoti, al momento, i motivi della fuga “volontaria”.