Mestre, invita coppia a cena, li droga e li ammazza

Lo stabile dove è avvenuto il duplice omicidio a Chirignago

Una ragazza straniera e un italiano sono stati barbaramente uccisi nella tarda serata di sabato in una abitazione di via Abruzzo, a Chirignago, alla periferia di Mestre.

L’autore del duplice omicidio, un uomo sui 50 anni, dopo il crimine ha chiamato il 113 per costituirsi e ha confessato. Sul posto sono giunte le volanti, la squadra mobile e la scientifica della polizia di Stato.

Secondo una prima ricostruzione, il proprietario dell’appartamento avrebbe dapprima invitato a cena la coppia, poi avrebbe cercato di drogarli per infine strangolare lei, una trentenne di cui forse si era innamorato, e uccidere a bastonate il compagno di lei, di cui sarebbe stato geloso.

Gli investigatori stanno cercando di capire con esattezza la causa scatenante della violenza contro le due vittime. Non si esclude appunto la pista passionale. Il delitto, secondo quanto scrivono alcuni media veneti, sarebbe avvenuto in cucina.