“Voglio morire per Allah”, e accoltella poliziotto. Arrestato immigrato espulso

stazione centrale di Milano Diallo
Nel riquadro Mamadou Saidou Diallo, arrestato per tentato omicidio a Milano

Un immigrato della Guinea, Mamadou Saidou Diallo, di 28 anni, è stato arrestato dalla Polizia a Milano, dopo aver accoltellato un poliziotto nella zona della stazione Centrale. L’uomo era già stato espulso dall’Italia.

L’agente è stato protetto dal giubbotto antiproiettile ed ha riportato una ferita lievissima. Poi l’aggressore è stato immobilizzato e arrestato. In base ad una prima ricostruzione l’uomo era stato segnalato armato di coltello prima attorno alla stazione, poi mentre cercava di salire su un bus turistico.

Qualcuno ha chiamato la polizia e quando, sul posto, piazza Duca D’Aosta, è arrivata una Volante lo straniero, che ha precedenti per lesioni e resistenza, ha reagito cercando di accoltellare un dei due agenti scesi dalla vettura. La coltellata è stata neutralizzata dal giubbotto antiproiettile. Lo straniero è stato bloccato e arrestato mentre l’agente è stato portato in codice verde al pronto soccorso. In stazione Centrale un episodio analogo ai danni di due militari e un poliziotto si era verificato nel maggio scorso.

L’immigrato aveva un ordine di espulsione emesso dal questore di Sondrio lo scorso 4 luglio e precedenti per lesioni, minacce, e resistenza a pubblico ufficiale. “Voglio morire per Allah”, ha urlato agli agenti quando lo hanno accompagnato in questura ma, al momento, non risulta che il gesto possa essere riconducibile ad azioni terroristiche.

Per ora, inoltre, non sono giunte notizie di una possibile radicalizzazione dell’uomo. L’episodio attorno alle 12.40 di lunedì 17 luglio all’altezza dell’uscita di piazza Luigi di Savoia, di fianco alla stazione, in un’area transennata.

Il ventottenne è stato notato da passanti mentre armeggiava con un coltello, sul posto è stata inviata una volante composta da agenti di 31 e 49 anni. I due sono riusciti a immobilizzare l’africano che durante la colluttazione ha comunque sferrato una coltellata alla spalla destra del poliziotto di 31 anni. Il giubbotto antiproiettile ha impedito che la lama penetrasse nel corpo. L’agente è stato comunque accompagnato al Fatebenefratelli in codice verde.

il Capo della Polizia Franco Gabrielli, appena informato dell’intervento in Piazza Luigi di Savoia ad opera di due volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Milano e dell’arresto dell’aggressore per tentato omicidio si è subito messo in contatto con il Questore di Milano Marcello Cardona che lo ha rassicurato sulle condizioni di salute del poliziotto ferito.