Comandante dei vigili di Monte Argentario uccide il figlio e si suicida

La comandante dei vigili Loredana Busonero
La comandante dei vigili Loredana Busonero (Fb)

Dramma stamani nel Grossetano dove una donna, comandante della polizia municipale di Monte Argentario, Loredana Busonero, 55 anni, ha sparato al figlio Francesco Visconti di 17 e poi si è tolta la vita con la stessa pistola d’ordinanza.

L’omicidio-suicidio è avvenuto in via del Sole, sulla strada panoramica di Porto Santo Stefano, dove la donna abitava con il figlio, dopo che il marito, un ex sindaco di Monte Argentario, è morto da qualche anno.

Sul posto i soccorritori del 118 che non hanno potuto fare nulla per il giovane. Il ragazzo, gravemente ferito alla testa, è morto quasi subito. Sul posto i carabinieri che cercano di ricostruire la dinamica e tentano di capire il movente che ha spinto il pubblico ufficiale a compiere il gesto.

Loredana Busonero, fino a ieri ha prestato servizio in Comune. I colleghi e i dipendenti del comune sono sotto choc per una tragedia che appare incomprensibile.