Col gommone sugli scogli, due morti a Cagliari

Cagliari. In alto Nicola Sanna e Giovanni Putzu
Ansa – I resti del gommone sul luogo della tragedia a Cagliari. In alto Nicola Sanna e Giovanni Putzu

Tragedia del mare a Cagliari. Due persone hanno perso la vita e altre due sono rimaste ferite dopo che il loro gommone è finito sulla scogliera. Le vittime sono Giovanni Putzu, sommozzatore di 34 anni e Nicola Sanna, finanziere di 29, entrambi di Cagliari.

Per cause in corso di accertamento, la loro imbarcazione si è schiantata prima della mezzanotte sugli scogli mentre stavano rientrando in porto dopo un’uscita in mare. La Capitaneria di porto di Cagliari e la Guardia costiera stanno indagando per accertare l’esatta dinamica dell’incidente, mentre la procura cagliaritana ha aperto una inchiesta.

Putzu e Sanna erano insieme alle rispettive compagne, rimaste ferite. Le due donne, entrambe di 27 anni, sono state trasportate in ospedale con fratture e traumi ma non rischiano la vita.