Donna trovata uccisa a Cagliari, due arresti

Carabinieri nel palazzo è stata trovata morta Joelle Maria Giovanna Demontis,
Carabinieri nel palazzo è stata trovata morta Joelle Maria Giovanna Demontis, (Ansa/Scordo)

Una donna di 58 anni di origini tunisine, Joelle Maria Giovanna Demontis, è stata trovata uccisa all’interno del proprio appartamento in via dei Donoratico, a Cagliari.

I carabinieri hanno arrestato due conquilini, Giorgio Reciso, di 40 anni, e Marta Dessì, di 26, con l’accusa di omicidio volontario. Non è ancora ben chiaro il movente, ma tutto lascia supporre che tra i tre sia scoppiata una violenta lite per contrasti di vicinato.

La scoperta del cadavere ieri, quando alcuni vicini hanno lanciato l’allarme. Sul luogo si sono recati i militari di Cagliari, il pm Daniele Caria e il medico legale che aveva effettuato una prima ispezione sul corpo rinvenendo diverse ferite, forse causate da un oggetto contundente. Dopo un lungo interrogatorio in caserma i due presunti assassini sono stati condotti nel carcere di Cagliari Uta.