Omicidio a Casale Monferrato, uccisa 48enne. Arrestato il marito

Elena Seprodi
La vittima Elena Seprodi (Fb)

Una donna di 48 anni, Elena Seprodi, di origini romene è stata uccisa a coltellate nella sua abitazione di Casale Monferrato, in provincia di Alessandria. Il delitto, secondo le prime informazioni, sarebbe avvenuto al culmine di un litigio con l’ex marito albanese, Kujtim Hasanaj, 49 anni.

L’uomo è stato arrestato e si trova ora sotto interrogatorio nella caserma dei carabinieri. Il litigio tra i due, che risulterebbero separati, sarebbe scoppiato per un presunto tradimento della donna e per questione di soldi.

Il delitto è avvenuto al civico 4 di strada Asti, in una casa di proprietà dell’uomo, non lontano dalla sede della Protezione civile dove si stava svolgendo un corso di aggiornamento per vigili urbani.

Sono stati questi ultimi, attirati dalle urla della donna, a dare l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno fermato l’uomo all’interno dell’appartamento, con ancora in mano il coltello da cucina utilizzato per colpire la donna.

Sul profilo Facebook di Elena Seprodi appare una foto postata a novembre 2016 con su scritto “No alla violenza sulle donne”, la stessa incorniciata come ne sono state pubblicate a migliaia per protestare contro la violenza subita dalle donne. Oggi il destino tragico e beffardo.