Sanremo 2017, vince Francesco Gabbani con Occidentali’s Karma

Francesco Gabbani
Francesco Gabbani tra Conti e De Filippi a Sanremo 2017 (Ansa)

Francesco Gabbani ha vinto il Festival di Sanremo 2017, con la canzone “Occidentali’s Karma”. Il cantautore toscano lo scorso anno si era imposto tra le Nuove Proposte con Amen. Fiorella Mannoia seconda classificata con il brano “Che sia Benedetta”.

L’interprete ha conquistato anche il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla. Ermal Meta terzo classificato, con il brano “Vietato Morire”. Il cantautore di origini albanesi, che l’anno scorso era in gara tra le Nuove Proposte, ha conquistato anche il Premio della Critica Mia Martini.

Volano gli ascolti della serata finale: la media è stata di 12 milioni 22 mila spettatori con il 58.4%. Si tratta del miglior risultato dal 2002. La finale del festival 2016 aveva ottenuto in media 11 milioni 223 mila spettatori pari al 52.52%.

La prima parte della serata finale di Sanremo (dalle 21.14 alle 23.54) ha avuto 13 milioni 553 mila spettatori pari al 54.28%, la seconda (dalle 23.58 all’1.45) 9 milioni 680 mila con il 69.66%. Boom anche per i primi minuti del Dopofestival (dall’1.45 all’1.51), ospiti i protagonisti del podio Gabbani, Fiorella Mannoia e Ermal Meta: 4 milioni 901 mila spettatori con il 64.81%. Un anno fa la prima parte della serata finale del festival aveva fatto segnare 12 milioni 694 mila spettatori pari al 48.76% di share, la seconda 8 milioni 710 mila con il 64.99%.

Le cinque serate del festival di Sanremo 2017 hanno raggiunto in media il 50.7%, miglior share dal 2005, con 10 milioni 848 mila spettatori, generando oltre 40 milioni di contatti. Su 5 serate, Sanremo ha avuto oltre il 52% sul pubblico delle ragazze 15-34 anni, il 56.9% sulle ragazze 15-24 anni. Carlo Conti conclude così un trittico da record, con il 50.7% dell’edizione 2017, il 49.6% del 2016 e il 48.6% del 2015.

Ieri sera ci sono stati 27,11 milioni di contatti, con uno share del 58% che è il più alto degli ultimi 15 anni. La media nella serata finale ha toccato il 62.4% sui laureati, il 58,8% sulle persone di istruzione elementare, il 56.1% sull’istruzione media, il 58.6% sull’istruzione superiore.

Ieri il picco di ascolto in valori assoluti è stato raggiunto alle 22.19, sul finale della copertina live di Crozza, con 15 milioni 183 mila spettatori. Il picco di share all’1.33, alla proclamazione del vincitore, con il 79.53%. Travolgente anche il successo su digitale e social, con 600 mila accessi alla diretta su Rai Play, 2,5 milioni di contenuti richiesti on demand, oltre 37 milioni di interazioni sui social. (Ansa)