Disastro aereo in Indonesia. Cargo precipita su villaggio. 113 morti

Disastro aereo a Meidan, Indonesia – Sono almeno 113 i morti nell’incidente aereo che ha coinvolto un C-130 precipitato a Maden, in Indonesia. Lo riferisce il comandante dell’aeronautica Agus Dwi Putranto, citato da Russia Today.

Si tratta delle 113 persone che si trovavano a bordo dell’aereo. Non è ancora noto il bilancio di eventuali vittime a terra ma le autorità temono che il numero tenda a salire.

Un team di soccorritori è sul posto mentre i pompieri sono al lavoro per spegnere le fiamme che si sono propagate a case e negozi

Media locali, “C-130 aveva chiesto di tornare alla base”
L’aereo è precipitato poco dopo il decollo dall’aeroporto Polonia alle 11.48 locali. Secondo media indonesiani, prima di precipitare, il pilota avrebbe chiesto alla torre di controllo di poter “tornare alla base”. Non è ancora chiara la dinamica del disastro. Le autorità stanno cercando di incrociare tutti i dati sul radar, mentre uomini della sicurezza stanno cercando le scatole nere, oltre naturalmente a ricercare eventuali superstiti.

“Sembra che non ci siano sopravvissuti”, ha detto a Metro Tv il maresciallo dell’aeronautica Agus Supriatna nella città di Medan, a Sumatra, aggiungendo che tra le 113 persone a bordo c’erano familiari dei militari.

L’incidente del C-130B Hercules, entrato in servizio mezzo secolo fa, riporta l’attenzione sulla sicurezza aerea dell’Indonesia e sui suoi velivoli datati.

In un ospedale vicino un funzionario, che ha chiesto di restare anonimo, ha detto che finora sono stati portati lì 55 cadaveri. Dopo l’incidente funzionari hanno detto che sul velivolo c’erano 12 persone di equipaggio.

L’Hercules era in viaggio dalla base aerea di Medan a Tanjung Pinang a Sumatra. Secondo i media, il pilota aveva chiesto di tornare indietro per via di problemi tecnici.

Sul disastro aereo in Indonesia molti sono i testimoni oculari: “Ci è passato sopra alcune volte, davvero basso”, ha detto Elfrida Efi, receptionist al Golden Eleven Hotel.

“C’erano fuoco e fumo nero. La terza volta si è schiantato sul tetto dell’hotel ed è esploso”, ha aggiunto parlando al telefono con Reuters.

Secondo l’Aviation Safety Network, nell’ultimo decennio ci sono stati dieci incidenti mortali che hanno coinvolto velivoli delle forze armate o della polizia indonesiane.

Lo scorso dicembre persero la vita tutte le 162 persone a bordo di un volo dell’Air Asia da Surabaya, in Indonesia, a Singapore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here