Istanbul, rissa in un negozio. Ex pugile Mohammed Fadel Dobbous stende 20 persone. VIDEO

pugile stende stende venti persone a IstanbulUn turista irlandese, Mohammed Fadel Dobbous, apre il frigorifero di un negozio di alimentari a Istanbul e per sbaglio fa cadere tutte le bottiglie conservate.

Il proprietario esce di scatto, inizia a litigare con lui e brandisce una mazza, minacciandolo.

Ne nasce presto una rissa contro molte persone. L’uomo, però, non è un viaggiatore qualsiasi ma un pugile professionista, e ha facilmente la meglio sul negoziante. A quel punto una decina di abitanti del posto, per lo più altri negozianti, si scaglia contro il turista-pugile.

Come in un film di Bud Spencer e Terence Hill, lo colpiscono con sgabelli alla schiena e mazze, ma lui resiste e a più riprese li stende tutti. Persino una coltellata ha ricevuto.

Il video, risalente al primo agosto scorso, è stato registrato dalle telecamere di sorveglianza e diffuso sul web. La clip è stata ripresa dalle tv turche, diventando virale sui social network.

Intervistato da una emittente televisiva, il turista pugile ancora con un braccio ingessato, la spalla dolente e con una ferita da coltellata ha affermato: “Si sono messi contro la persona sbagliata. Non ero ubriaco, non bevo”, ha detto.

“Quando l’acqua è caduta a terra – ha raccontato Mohammed Fadel Dobbous – mi sono scusato con i proprietari di negozi, ma mi hanno attaccato con bastoni”.  E a quel punto, accerchiato, si è difeso da oltre quindici commercianti turchi inferociti vicini del negoziante “bastonatore”.

pugile stende venti persone a Istanbul. racconto
Tutti stesi a terra in una manciata di minuti. Mohammed Fadel Dobbous, ex pugile professionista che ora insegna il celebre sport, è  cittadino irlandese ma è nato in Kuwait. Il video postato su You Tube ha collezionato oltre un milione di visite in poche ore. Senza contare gli altri Social network come Facebook e Twitter. Appunto una scazzottata “virale”.

L’INTERVISTA AL PUGILE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here