Gaza, sale la tensione con Israele. 5 palestinesi morti

Agenti della polizia israeliana sul luogo dell'agguato, dove quattro arabi sono stati accoltellati oggi a Dimona, Neghev - Gaza - Palestina -Israele - Gerusalemme
Agenti della polizia israeliana sul luogo dell’agguato, dove quattro arabi sono stati accoltellati oggi a Dimona, Neghev

Sarebbe di 5 morti e circa 20 feriti tra i palestinesi, il bilancio degli scontri in corso con l’esercito israeliano a ridosso della barriera difensiva con Gaza, nei pressi del kibbutz di Nahal Oz. Lo riferisce l’agenzia Maan che cita fonti mediche locali. Per ora nessuna conferma da parte di Israele.

l leader di Hamas a Gaza Ismail Haniyeh si è appellato oggi per “un rafforzamento dell’Intifada, unica strada che può condurre alla liberazione”. “Gaza si unirà all’Intifada per Gerusalemme”, ha detto, secondo i media, in un intervento durante la preghiera del venerdì nella moschea di Gaza City.

L’attentato a Dimona – Sono quattro gli arabi accoltellati presumibilmente dallo stesso assalitore. Lo ha detto la polizia israeliana secondo cui si tratta in apparenza di un attacco ”nazionalistico” di un abitante di Dimona in ritorsione agli attacchi palestinesi dei giorni scorsi. Gli aggrediti sono un netturbino e tre muratori. Secondo i media le condizioni di due dei quattro arabi assaliti oggi sono da moderate a serie, mentre per gli altri due si parla solo di ferite leggere. Tutti e quattro sono ricoverati nell’ospedale di Dimona. Due degli aggrediti sono beduini cittadini di Israele, gli altri due sono invece palestinesi che lavoravano nell’edilizia.

Attentato a un ragazzo a Gerusalemme – Un israeliano di 14 annié stato accoltellato oggi in un quartiere ebraico di Gerusalemme in quello che sembra un “attentato”. Lo dicono i media secondo cui le condizioni del ragazzo non sarebbero gravi. La polizia sta indagando sulla dinamica. Secondo i media, l’aggressore sarebbe stato “neutralizzato”.

Intanto la polizia israeliana ha reso noto che è morto il palestinese responsabile dell’aggressione ad una agente nella colonia ebraica di Kiryat Arba (Hebron) che era stato colpito dalla reazione della polizia. Nel frattempo, aggiorna radio Gerusalemme, gruppi di coloni stanno cercando di raggiungere Hebron, ma l’esercito israeliano è finora riuscito a sbarrare loro la strada.