Assalto armato in un cinema in Germania. Ostaggi e feriti

Spari e terrore in un cinema in Germania, ostaggi e feriti
Le forze speciali tedesche prima dell’irruzione nel cinema

Pomeriggio di terrore in un cinema in Germania: un uomo armato, con indosso una maschera e una cartucciera alla “Rambo”, ha sparato all’impazzata all’interno di un cinema a Viernheim, nell’ovest della Germania. L’uomo, poi ucciso dalla polizia, aveva preso numerosi ostaggi. Fonti della sicurezza, escludono si tratti di terrorismo ma si indaga.

L’attacco è avvenuto poco prima delle 15, in un cinema multisala dove si stavano proiettando le pellicole il “Libro della Giungla”, “Alice nel paese delle meraviglie” e la commedia “Central Intelligence”. L’uomo ha fatto irruzione e ha cominciato a sparare. Terrorizzate, le persone tra cui bambini, hanno iniziato a rifugiarsi sotto le poltrone e presso i locali vicini. Il capo della Polizia dell’Assia Bernd Hochstaedter ha rassicurato: “Tutti gli spettatori sono illesi e non ci sarebbero feriti”.

Secondo testimoni sul posto, citati dalla catena televisiva ‘n-Tv, la situazione si sarebbe normalizzata davanti al cinema. Non è ancora chiaro se i feriti siano 25 o 50, come riferito da alcuni media locali. E non si sa se i feriti siano stati colpiti dall’uomo o dai gas lacrimogeni sparati dalla polizia.

Secondo quanto riferisce l’agenzia DPA, citando fonti dei servizi di sicurezza, comunque, non avrebbe matrice terroristica. Si tratterebbe, invece, dell’azione di un uomo solo e squilibrato. Si indaga comunque per capire se l’uomo avesse dei complici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here